Archivio Tag: pd

Comunali Roma, Pedica (Pd): Primarie sinistra? Senza Pd una farsa

Roma, 10 marzo (LaPresse) –

“La sinistra vuole fare le primarie? Visto che qualcuno ha definito ‘primariette’ quelle organizzate dal Pd, quasi quasi potremmo ricandidarci insieme a Fassina&co per fare questa volta delle ‘primarione'”. E’ quanto afferma Stefano Pedica del PD, uno dei sei candidati alle primarie del 6 marzo.

“Nella sinistra continua a regnare la confusione – sottolinea Pedica -. Fassina e Marino, che non hanno avuto il coraggio di partecipare alle primarie del centrosinistra, ora mettono in piedi una competizione mignon per pochi intimi. Immagino che la loro campagna si concentrerà sui motivi che li hanno portati a non partecipare alle primarie del 6 marzo. Prima passeranno una settimana a spiegare perché sono rimasti fuori dal Pd, poi un’altra a dire perché hanno formato l’ennesimo partitino, poi un’altra ancora a spiegare perché in questi anni non hanno fatto nulla per il territorio e infine l’ultima a spiegare il motivo per cui non hanno partecipato alle primarie con il Pd. Insomma sarà una farsa, mentre l’unica cosa saggia sarebbe stata fare le primarie con tutto il centrosinistra” .

Roma: Pedica, Pd spieghi anomalia schede bianche

(ANSA) – ROMA, 09 MAR –

“Roma non è come Napoli, la differenza è enorme. Il vincitore è Giachetti e lo riconosciamo. L’unica anomalia è quella delle schede bianche: 3000 persone o vanno a votare o no, al massimo annullano le schede, non le lasciano in bianco. Questo ci dà da pensare. Il Pd deve valutare il motivo di queste schede bianche e darci spiegazioni, perché non è mai successo che ce ne fossero così tante. Servono spiegazioni altrimenti l’elettorato si arrabbia”. Lo dice Stefano Pedica (Pd), candidato alle primarie del centrosinistra per il Campidoglio interpellato sul caso di presunte schede bianche aggiunte per far lievitare il numero dei votanti. Il caso schede bianche è stato anticipato oggi dal quotidiano Il Messaggero. (ANSA).

ROMA: PEDICA, BENE ORFINI, DA PRIMARIE NATO NUOVO PD

10 i politici asseminesi «il malaffare allontana i cittadini dalla politica»

Roma, 8 mar. (AdnKronos) –

“Dalle primarie a Roma e’ nato un nuovo Pd, un partito che è tornato a parlare con i cittadini. Orfini non fa altro che dire la verità quando sostiene che la disaffezione e’ frutto di Mafia Capitale, perciò noi candidati dem in questo mese siamo tornati con coraggio tra la gente per recuperare il rapporto con gli elettori, anche a costo di prenderci gli insulti”. E’ quanto afferma Stefano Pedica del Pd.

“Ci abbiamo messo la faccia per riavvicinare la gente alla politica e al nostro partito e lo abbiamo fatto partendo dalla verità – sottolinea Pedica – Orfini fa bene a dire che nel 2013 c’erano le truppe cammellate e i capibastone. La delusione tra la gente c’è ed è inutile negarla. Ma la strada del cambiamento è stata imboccata. Non perderemo il lavoro fatto, faremo tesoro di questa esperienza perché, oggi più che mai, siamo motivati a cambiare Roma e il nostro partito”.